preventivo-gratuito-ristrutturazioni

IMPIANTI ELETTRICI

impianto elettrico detrazioni fiscali

Eseguiamo impianti elettrici nuovi, certifichiamo impianti esistenti e eseguiamo rifacimenti parziali ed adeguamenti di impianti esistenti.

Impianto elettrico nuovo

Si parte dal progetto che prevederà un numero minimo di prese / interruttori / punti luce ecc. e, su richiesta del committente, un’integrazione di elementi aggiuntivi dove richiesto.

Consigliamo sempre al cliente di pensare per tempo alla disposizione dei vani e degli arredi per posizionare i vari elementi dell’impianto nella posizione più funzionale e pratica possibile.

impianto-elettrico-cartongesso

Disposizione delle linee elettriche

Posizioniamo tutte le linee pensando alle soluzioni più economiche e funzionali.

Esempio: se dobbiamo eseguire delle controsoffittature.. passeremo le linee all’interno delle stesse o se eseguiamo, tutte o in parte, nuove pavimentazioni le linee passeranno a pavimento, all’interno del massetto.

Ciò allo scopo di garantire ai nostri committenti un notevole risparmio economico in quanto non sarà necessaria l’esecuzione di nuove tracce a pavimento / soffitto.. in questo modo garantiremo un risparmio economico ai nostri clienti sia sulle lavorazioni sia sul materiale da impiegare successivamente per le opere di intonacature e copertura delle tracce murarie.

Nel caso non si presentassero queste possibilità le linee passeranno a parete o a pavimento eseguendo le tracce necessarie.

impianti-elettrici

Adeguamento impianti elettrici

Eseguiamo le modifiche con diverse soluzioni.

Dopo il sopralluogo del nostro tecnico viene fornito un preventivo con le lavorazioni minime per certificare l’impianto elettrico.

SU RICHIESTA DEL COMMITTENTE a questo preventivo aggiungeremo altri componenti aggiuntivi come prese / interruttori / punti luce ecc.

APPROFITTA ORA DELLE AGEVOLAZIONI FISCALI
risparmia il 50% o il 65% sulla ristrutturazione
e alle pratiche pensiamo noi !

ti dimostreremo la nostra professionalità
e il costo conveniente

Procedure per adeguamento impianto elettrico

Se possibile, sfiliamo i vecchi fili elettrici e filiamo i nuovi a norma.

Controlleremo le scatole se sono a norma altrimenti le sostituiremo.

Aggiungeremo prese, se mancanti, in uno o più vani, controlliamo i componenti del quadro e eventualmente sostituiamo / aggiungiamo alcuni elementi.

Alla fine dei lavori viene rilasciato il certificato di conformità / rispondenza .

Questa procedura (detta SFILA – FILA) non sempre è possibile: se si trovano i corrugati (l’anima per il passaggio dei cavi sottotraccia) non a norma bisogna sostituirli e quindi conviene partire da un impianto elettrico completamente nuovo.

corrugato-elettrico
impianto-elettrico-cucina

Impianto elettrico cucina

Particolare attenzione all’impianto elettrico della cucina, dove troviamo la massima concentrazione di prese / punti luce / interruttori ecc.

Fondamentale è partire da un disegno ( se si prevede l’acquisto di una nuova cucina ) disponendo tutti i componenti nella giusta posizione.

In una cucina standard sistemiamo una presa bassa per il frigo, una presa per il forno, una presa per il piezoelettrico per il piano cottura, un punto luce per la cappa.

Se richiesto vengono sistemate anche le prese per lavatrice / lavastoviglie.

A questi componenti aggiungiamo sempre una o più scatole con multi prese facilmente accessibili ( tra il piano lavoro e i pensili ) queste prese risulteranno utili per tutti gli accessori cucina ( robot, frullatori ecc. ) e per sistemare in queste scatole gli interruttori bipolari per una chiusura, facilmente accessibile, di tutte le prese non a vista come frigo, forno piezoelettrico, lavatrice ecc.

Piano cottura a induzione: nel caso di istallazione di questo sistema, prepariamo (se necessario) una linea dedicata con partenza dal contatore con un dispositivo di protezione nel quadro o se possibile all’interno del vano cucina.

Consigliamo il committente di aumentare i kw forniti dall’ente erogatore passando dai canonici 3 kw ad almeno 4 o 6 kw.

Per capire i kw necessari è importante, al momento dell’acquisto di questo elettrodomestico, informarsi sui kw “di spunto” necessari al suo corretto funzionamento .

impianto elettrico documenti

Normativa impianti elettrici

Ogni componente dell’impianto elettrico deve rispettare le varie normative in materia.

Per esempio le scatole delle prese devono essere posizionate ad una altezza definita dal pavimento, le prese non possono essere vicino a punti acqua o a piani cottura.

Per i componenti dell’impianto è importante il rispetto dei diametri, dei colori dei cavi elettrici e il rispetto delle specifiche minime prescritte nel progetto che soddisfino i requisiti imposti dalle normative.

Per una questione di sicurezza consigliamo sempre di verificare l’impianto elettrico e, se necessario, adeguarlo almeno alle minime norme di sicurezza.

Richiedeteci un preventivo gratuito per la realizzazione o modifica di impianto elettrico sia in abitazioni private sia in immobili commerciali

DOCTOR HOUSE RISTURTTURAZIONI

sopralluogo-preventivo-gratuito